Dendrocalamus Asper: il gigante “buono”

Dendrocalamus asper bambu
Dendrocalamus asper

Il Dendrocalamus asper è uno dei bambù giganti per eccellenza, straordinariamente apprezzato in tutto il sud-est asiatico, in Australia e nelle Americhe tropicali, sia per i suoi deliziosi germogli che per le sue possenti canne da legno. Tra i bambù più veloci, può raggiungere la sua massima altezza in poco meno di 8 settimane dall’emergere del germoglio dal suolo, con canne che possono raggiungere i 35 metri di altezza e 30 cm di diametro, è anche uno dei bamboo tropicali (inizia a presentare incapacità di sopravvivenza intorno ai -5°C), non invasivi, tra i più belli da esibire nel proprio giardino, latitudine permettendo, soprattutto nella versione nera ovvero la sottospecie Dendrocalamus asper black (sinonimo: Dendrocalamus asper Betung-Hitam).

I suoi germoglio, se colti entro qualche giorno dallo spuntare del suolo, cioè prima che inizino il processo di lignificazione per diventare canne, sono tra i più ricercati e apprezzati nella cucina asiatica e possono pesare anche oltre 5 kg l’uno, costituendo così una fonte inesauribile di proteine e fibre per le popolazioni contadine e più povere dove all’agricoltura tradizionale è associata quella dei bambù giganti. Sperimentato anche come legno da costruzione, ricco di resine riesce a dare le migliori prestazioni di resistenza meccanica in forma di pannelli a fibra orientata, risultando comparabile ai tradizionali pannelli di pioppo.

La particolare formazione di barba legnosa tutt’intorno i primi quattro-cinque nodi basali ha permesso lo sviluppo di una straordinaria cultura artigianale tribale ancora in uso soprattutto in Indonesia dove si incide nelle canne più vecchie e stagionate, e riverse, le si fanno corrispondere a volti con capelli o barbe davvero impressionanti per la loro veridicità espressiva, per lo più usate a scopo ritualistico o apotropaico.

Esistono diversi cloni cioè diverse sottospecie con propri differenti cultivar per un totale di sedici tipi:

1) Dendrocalamus asper Chiang-Run, 35 m di altezza, 25 cm di diametro, pareti interne fino a 2,5 cm di spessore, internodi fino a circa 60 cm;
2-6) Dendrocalamus asper Suranari, con cinque cloni diversi ancora sotto studio;
7) Dendrocalamus asper Giant, 20 m di altezza, 20 cm di diametro, pareti interne fino a 1,5 cm di spessore, internodi fino a circa 40 cm;
8) Dendrocalamus asper Thai-Black, 15 m di altezza, 15 cm di diametro;
9) Dendrocalamus asper Thai-Green, 15 m di altezza, 15 cm di diametro;
10) Dendrocalamus asper Si-Prachin, sotto studio;
11) Dendrocalamus asper Tong-Mo, 30 m di altezza, 30 cm di diametro;
12) Dendrocalamus asper Tong-Nu, 8 m di altezza, 6 cm di diametro;
13) Dendrocalamus asper Tong-Lai, sotto studio;
14) Dendrocalamus asper Black (Dendrocalamus Asper Betung-Hitam), 30 m di altezza, 20 cm di diametro;
15) Dendrocalamus asper Nusa-Verde, 30 m di altezza, 30 cm di diametro;
16) Dendrocalamus asper Yunnan, 20 m di altezza, 15 cm di diametro.

Non c’è che dire, davvero un gigante, impressionante, ma assaggiatene le primizie dei nuovi getti in tarda primavera/estate, non spaventa più di tanto, un vero gigante “buono” che chiunque vorrebbe avere fuori casa.

Thomas Allocca

Dendrocalamus asper bambu
Dendrocalamus asper

Il Dendrocalamus asper è uno dei bambù giganti per eccellenza, straordinariamente apprezzato in tutto il sud-est asiatico, in Australia e nelle Americhe tropicali, sia per i suoi deliziosi germogli che per le sue possenti canne da legno. Tra i bambù più veloci, può raggiungere la sua massima altezza in poco meno di 8 settimane dall’emergere del germoglio dal suolo, con canne che possono raggiungere i 35 metri di altezza e 30 cm di diametro, è anche uno dei bamboo tropicali (inizia a presentare incapacità di sopravvivenza intorno ai -5°C), non invasivi, tra i più belli da esibire nel proprio giardino, latitudine permettendo, soprattutto nella versione nera ovvero la sottospecie Dendrocalamus asper black (sinonimo: Dendrocalamus asper Betung-Hitam).

I suoi germoglio, se colti entro qualche giorno dallo spuntare del suolo, cioè prima che inizino il processo di lignificazione per diventare canne, sono tra i più ricercati e apprezzati nella cucina asiatica e possono pesare anche oltre 5 kg l’uno, costituendo così una fonte inesauribile di proteine e fibre per le popolazioni contadine e più povere dove all’agricoltura tradizionale è associata quella dei bambù giganti. Sperimentato anche come legno da costruzione, ricco di resine riesce a dare le migliori prestazioni di resistenza meccanica in forma di pannelli a fibra orientata, risultando comparabile ai tradizionali pannelli di pioppo.

La particolare formazione di barba legnosa tutt’intorno i primi quattro-cinque nodi basali ha permesso lo sviluppo di una straordinaria cultura artigianale tribale ancora in uso soprattutto in Indonesia dove si incide nelle canne più vecchie e stagionate, e riverse, le si fanno corrispondere a volti con capelli o barbe davvero impressionanti per la loro veridicità espressiva, per lo più usate a scopo ritualistico o apotropaico.

Esistono diversi cloni cioè diverse sottospecie con propri differenti cultivar per un totale di sedici tipi:

1) Dendrocalamus asper Chiang-Run, 35 m di altezza, 25 cm di diametro, pareti interne fino a 2,5 cm di spessore, internodi fino a circa 60 cm;
2-6) Dendrocalamus asper Suranari, con cinque cloni diversi ancora sotto studio;
7) Dendrocalamus asper Giant, 20 m di altezza, 20 cm di diametro, pareti interne fino a 1,5 cm di spessore, internodi fino a circa 40 cm;
8) Dendrocalamus asper Thai-Black, 15 m di altezza, 15 cm di diametro;
9) Dendrocalamus asper Thai-Green, 15 m di altezza, 15 cm di diametro;
10) Dendrocalamus asper Si-Prachin, sotto studio;
11) Dendrocalamus asper Tong-Mo, 30 m di altezza, 30 cm di diametro;
12) Dendrocalamus asper Tong-Nu, 8 m di altezza, 6 cm di diametro;
13) Dendrocalamus asper Tong-Lai, sotto studio;
14) Dendrocalamus asper Black (Dendrocalamus Asper Betung-Hitam), 30 m di altezza, 20 cm di diametro;
15) Dendrocalamus asper Nusa-Verde, 30 m di altezza, 30 cm di diametro;
16) Dendrocalamus asper Yunnan, 20 m di altezza, 15 cm di diametro.

Non c’è che dire, davvero un gigante, impressionante, ma assaggiatene le primizie dei nuovi getti in tarda primavera/estate, non spaventa più di tanto, un vero gigante “buono” che chiunque vorrebbe avere fuori casa.

Thomas Allocca

Comments are closed.